Attrezzatura indispensabile per ogni fotografo

Attrezzatura indispensabile per ogni fotografo

Prendo in prestito l’immagine dell’omino lego spartano che salta sulle mie calzature per affrontare uno degli argomenti più spinosi che tocca ogni fotografo, ovvero come spendere soldi per ottenere quel nuovo accessorio dell’attrezzatura che migliorerà le immagini così tanto da far resuscitare gli zombie, farvi vincere l’ultimo ambitissimo premio internazionale e sopratutto farsi invidiare da tutte le persone dotate di neurone fotografico…

la risposta come i più avranno intuito non è un comodissimo 35mm F2 (anche se si piazza al secondo posto), né un flash nuovo e né libri di fotografi affermati (che quelli vanno comprati sempre) ma se abbassate lo sguardo capite subito di cosa sto parlando: un paio di scarpe comode e robuste (possibilmente traspiranti e resistenti alla pioggia).

Sia che fotografiate in studio sia che fotografiate in esterni le scarpe fanno un’enorme differenza: sono il vostro equilibrio, ciò che vi evita di bagnarvi i piedi quando piove (e rimanere fermi con la febbre una settimana), sono lo strumento che vi permette di fare più chilometri dei vostri concorrenti (e vedere magari diverse prospettive o arrivare prima che quella luce fantastica svanisca). Inoltre quando si è scomodi è difficile concentrarvi su quello che è più importante, ovvero fotografare!

Quindi la prossima volta che sarete presi dalla smania di comprare un accessorio nuovo… guardatevi un attimo i piedi.

fotografo professionista torinese, adora viaggiare, il sushi, la Guinness e la musica rock.