10 cose che ho imparato dalla fotografia

10 cose che ho imparato dalla fotografia

Imparare a guardare, aprire gli occhi al mondo, accorgersi sia delle espressioni delle persone che camminano intorno a te che delle foglie mosse dal vento.


Cercare la perfezione tecnica affinché la macchina fotografica sia solo un prolungamento della mente e non un peso che ti rallenta.
Ascoltare le persone, capire le loro emozioni e i motivi che li spingono a vivere.
Condividere il proprio lavoro, i momenti positivi e quelli negativi. Una foto chiusa in un cassetto non ha valore.
Rispettare gli altri, il loro lavoro e le loro idee; è un privilegio poterli fotografare.
Accettare i limiti, alcune giornate non vanno come vorremmo. Domani è un altro giorno!
Vedere la luce ed imparare a controllarla fa la differenza.
Sorridere è l’arma più potente che esista. Un atteggiamento positivo fa la differenza.
Cercare la quiete dentro di se, allontanare lo stress e rimanere concentrati sull’obiettivo: scattare al momento giusto.
La famiglia è più importante della fotografia: non c’è nessuna vetta fotografica così importante come sapere che a casa c’è qualcuno che ti aspetta.

fotografo professionista torinese, adora viaggiare, il sushi, la Guinness e la musica rock.